Contratto acquisto auto - Il contratto corretto

Acquistare un’auto comporta solitamente l’esborso di un’ingente somma di denaro. Con un contratto scritto andate sul sicuro. Per un contratto acquisto auto prestate attenzione a quanto segue.

Generalmente l’acquisto di un’auto è un grande investimento. Per non avere brutte sorprese in caso di controversie è d’obbligo la stipula di un contratto scritto.

Cosa deve riportare il contratto acquisto?

Il contratto acquisto auto deve riportare i dati di contatto delle due parti contraenti, in particolare nome, indirizzo e numero di telefono. Il motivo è semplice: se si dovesse arrivare ad una causa, dal contratto devono risultare chiaramente le parti interessate dalla compravendita.

Il contratto deve anche riportare tutti i dati principali della vettura, in particolare marca, modello e chilometraggio. Mettete inoltre per iscritto se la vettura è incidentata o modificata (p.es. tuning). Elencate gli equipaggiamenti supplementari costosi con la relativa denominazione esatta.

 

Attentione!

Se avete trovato la vettura desiderata su AutoScout24, stampate tutta l’inserzione e spillatela al contratto acquisto auto. Nel dubbio la stampa dell’inserzione costituisce un ulteriore elemento probatorio per dati come il chilometraggio o la dichiarazione di vettura non incidentata.

 

Acquisto da un concessionario:

In caso di acquisto da un concessionario, al contratto acquisto sono spesso allegate particolari condizioni generali, che possono divergere dal Codice Svizzero delle Obbligazioni. Leggete attentamente tutti i punti e chiedete delucidazioni su quelli non chiari. Le clausole stampate in piccolo possono tranquillamente essere cancellate, perché per l’acquisto di un’auto è sufficiente il Codice Svizzero delle Obbligazioni.

 

Acquisto da un privato:

In caso di acquisto da un privato, condizioni contrattuali aggiuntive non sono usuali. Perciò, se presenti, verificatele esattamente o cancellatele direttamente. Come regola generale, non sottoscrivete alcun contratto acquisto se non ne capite chiaramente le disposizioni. Nel dubbio consultate un avvocato o un consulente legale.

 

Attenzione alle trappole!

Siate estremamente prudenti se dovete pagare un acconto. Dietro le cosiddette “tasse di riservazione” si cela spesso e volentieri una frode. Assicuratevi anche che l’auto esaminata sia effettivamente il veicolo descritto nel contratto – perché voi comprate l’auto del contratto. Per altri consigli sulla sicurezza leggete le nostre Avvertenze di sicurezza.