VW TIGUAN - Una nuova garanzia di successo

Da maggio arriva la nuova generazione della VW Tiguan. Il SUV compatto più apprezzato in Svizzera partirà con un nuovo design e un nuovo 4x4.

Le cifre sulla VW Tiguan:

  • Motore: turbo R4 da 2,0 litri (180 CV, 320 Nm a 1500-3940 giri/minuto)
  • Trazione: integrale
  • Cambio: DSG a 7 rapporti
  • Prestazioni di guida: 0 a 100 km/h in 7,7 secondi, velocità massima 208 km/h
  • Dimensioni: peso da 1645 a 1862 kg, vano bagagli da 615 a 1655 litri
  • Consumo medio: da 7,3 fino a 7,4 litri per 100 km 

Configura la VW Tiguan
VW Tiguan su AutoScout24 

I SUV si vendono come il pane. Ogni segmento del mercato prevede ormai un SUV! Persino i marchi più esclusivi non possono più permettersi di stare a guardare: anche Bentley ha lanciato Bentayga e Maserati il modello Levante. Tra i SUV compatti sta per instaurarsi un importante cambio generazionale: da maggio arriva la nuova VW Tiguan. 

Anche se è sul mercato dalla fine del 2007, la Tiguan è il SUV compatto più venduto in Svizzera anche nel 2015 con 3950 esemplari. Con la sua estetica decisamente grintosa, gli audaci fari LED e il frontale, disponibile in elegante versione da strada oppure offroad più rustica, la seconda generazione piace e intende cavalcare questo successo. Oggi lunga 4,49 metri, ovvero 6 centimetri in più, la nuova Tiguan si presenta in tutta la sua imponenza. 

Precursore della piattaforma MQB

La Tiguan di ultima generazione è il primo SUV del Gruppo Volkswagen basato sul nuovo pianale modulare trasversale (MQB). Una configurazione che, oltre a ridurre di 50 kg il peso del nuovo modello, offre maggiore versatilità e spazio all’interno. Ad esempio con i pratici sedili posteriori scorrevoli fino a 18 centimetri in direzione longitudinale e con un vano bagagli da 615 a 1655 litri, aumentato di ben 145 litri.

I vantaggi più importanti di MQB: la Tiguan si avvale naturalmente di diverse motorizzazioni e di una offerta completa di sistemi di assistenza, quali l’assistente al mantenimento della corsia e la frenata di emergenza City con sistema di riconoscimento dei pedoni. Oltre a quattro motori a benzina (da 125 a 220 CV) e tre a diesel (da 150 a 240 CV), sarà disponibile anche una versione ibrida plug-in, ma non prima del 2017. 

A maggio la nuova Tiguan sarà lanciata inizialmente con un diesel da 150 CV e un benzina da 180 CV, da noi guidato. 

Il cuore della vettura: la nuova trazione integrale

Nei nostri primi test su neve e ghiaccio nel nord della Svezia il SUV compatto ci ha sorpreso soprattutto per la sua grande stabilità durante la guida. Merito della nuova trazione integrale 4Motion con innovativa frizione a lamelle Haldex di quinta generazione.

Il SUV compatto principalmente viaggia a trazione anteriore ma in caso di perdita di aderenza il differenziale elettronico interviene tempestivamente distribuendo la potenza alle singole ruote. Il differenziale di tutte le Tiguan 4x4 possiede anche la funzionalità estesa XDS+, in grado di rallentare le ruote interne nelle curve, per stabilizzare ulteriormente la vettura in caso di scarsa tenuta. Intelligente anche il nuovo selettore nell’abitacolo, con il quale ora è possibile selezionare anche nelle Volkswagen quattro modalità di guida (Onroad, Snow, Offroad e Offroad Individual).

Più sportiva e con display head-up

L’abitacolo della Tiguan si presenta come sempre solidamente lavorato e persino leggermente più emozionante rispetto a prima, grazie agli elementi a losanga, impiegati finora dal marchio consociato Seat. 

Piuttosto noiosa, invece, la superficie in plexiglass del display head-up opzionale che si solleva lentamente dall’alloggiamento – si può fare meglio! Per il resto il nuovo SUV compatto convince con interni pregiati e molto comfort. 

I 39’750 franchi necessari per averlo sono ben spesi e seguiranno versioni più economiche da 27’900 franchi, ma solo con trazione anteriore.

1000 / 1000 1

Tutte le imagini di VW Tiguan

Parlate con